Un sfortunata Asd Acquaviva cade immeritatamente a Valledolmo!

a-vPrestazione: sì. Risutato: no. E’ un Acquaviva tosta quella che è scesa in campo al Comunale di Valledolmo ma il bel gioco non è bastato agli uomini di Mister Mistretta per evitare la prima sconfitta stagionale. 

Nel primo tempo i rossoblu sono parsi un po timorosi con i padroni di casa che hanno da subito preso le redini del gioco arrivando vicino al gol in più occasioni. Anche i rossoblu hanno provato a portarsi nelle parti di  Trabona ma solo su azioni di contropiede senza impensierire più di tanto l’estremo difensore. I ragazzi di Mistretta inizialmente hanno tenuto bene agli assalti dei padroni di casa fino al 15^ quando sono bastati 2 minuti di sbandamento  per prendere due reti consecutive con Mancuso e Pulvino, il primo grazie ad un tiro da limite d’area che si insacca sotto l’incrocio dei pali e il secondo sfruttando una mischia in area a seguito di un calcio d’angolo. Dopo le due reti iniziali per i padroni di casa i tre punti sembravano cosa fatta ma i Rossoblu non demordono e nonostante il duro colpo rimangono compatti e con personalità pian piano riescono a prendere campo e rispondere colpo su colpo ai padroni di casa fino alla fine della prima frazione di gara con il risultato fisso sul 2-0. 

22385095_343947759408649_1625607170_nNella ripresa si vede una partita molto più equilibrata con l’Asd Acquaviva che si riversa nella metà campo avversaria. Al 58^ su calcio piazzato si riapre il match grazie ad un clamoroso autogol di Barone il quale insacca nella propria porta su un bel cross in mezzo  di Sapia. A questo punto i ragazzi di Mistretta ci credono e provano in tutti i modi di pareggiare. Al 70^ è Mingoia che va vicinissimo al gol in due occasioni uno su un tiro dal limite e l’altro su un colpo di testa ma dove in entrambe le occasioni trova Trabona il quale compie due autentici miracoli. Ma dopo vari tentativi all’89^ arriva la beffa con il terzo gol dei padroni di casa firmato Fiorella che insacca con un bel tiro sotto la traversa. Ma i rossoblu sono duri a morire, passano 2 minuti e trovano il 3-2 con Mingoia il quale insacca a pochi passi dal portiere sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto benissimo da Capitan Mantio. Il finale di gara è davvero convulso con i rossoblu proiettati in avanti e proprio sull’ultima azione, causa una punizione dubbia, l’arbitro espelle Diliberti per un pseudo insulto ad un avversario.

Analizzando la gara la sconfitta è parsa immeritata  con i rossoblu che hanno giocato un ottima partita sopratutto durante la ripresa. La strada è quella giusta, e da domani testa alla prossima sfida contro il Riesi in programma per domenica prossima 22 ottobre con inizio alle ore 15:30 presso lo Stadio Comunale di Acquaviva Platani.

Formazione: Puntrello, Piazza, Mantio, Aratore, Favata G.(Petrone), Rizza (Calà), Sapia, Diliberti, Mingoia, Pellitteri (Favata C.), Falletta (Pardi). Allenatore: Antonio Mistretta – A Disp. Genco, Militello

LE FOTO

FacebookTwitterGoogle+Condividi
Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>